Avvisi parocchiali Domenica 17 maggio 2020

Domenica 17 maggio 2020

 

* Oggi celebriamo la sesta domenica di Pasqua.

* Com’è noto da lunedì 18 maggio sarà possibile riprendere la celebrazione delle S. Messe con la presenza dei fedeli. Sarà necessario attenersi con cura alle indicazioni date dal Protocollo governativo e fatte proprie dal nostro Vescovo di Treviso. In particolare ricordiamo che:

– l’accesso alla chiesa per le celebrazioni sarà possibile solo alle persone che non abbiano una temperatura corporea maggiore di 37,5 gradi, che non abbiano avuto sintomi da Coronavirus o altre patologie respiratorie oppure contatti con persone risultate positive al virus. A tal proposito la temperatura corporea non sarà controllata all’ingresso, ma ognuno dei partecipanti viene ritenuto responsabile (anche penalmente) dei suoi comportamenti e delle sue dichiarazioni.

– l’ingresso in chiesa sarà possibile dalla mezz’ora precedente, solo dalle porte riservate all’entrata.

– alcuni volontari provvederanno a contare le persone, fino al numero massimo consentito dalla capienza della chiesa. Ci si dovrà sedere solo sui posti stabiliti e non si potrà rimanere in piedi.

– tutti i partecipanti dovranno indossare la mascherina e igienizzare le mani al loro ingresso in chiesa.

– per la comunione il sacerdote dovrà igienizzare le proprie mani, indossare la mascherina e porgere l’eucarestia solo sulle mani di ogni persona, senza toccarle. I fedeli si avvicineranno mantenendo la distanza di un metro e mezzo dalle altre persone.

– l’uscita sarà consentita da tutte le porte della chiesa, con l’attenzione a mantenere la distanza di un metro e mezzo tra le persone.

– eventuali offerte potranno essere deposte negli appositi contenitori all’entrata o all’uscita dalla chiesa.

– dopo ogni celebrazione sarà necessario igienizzare la chiesa.

Per ora inizieremo le celebrazioni in modo sperimentale, mantenendo gli orari consueti. Vedremo eventualmente se sarà necessario introdurre altre modifiche, come ad esempio dei posti ulteriori all’aperto o un’amplificazione per l’esterno. Queste prime settimane ci aiuteranno a capire come fare tutto con sicurezza e con modalità adeguate. Ringraziamo tutte le persone che potranno dare la loro disponibilità per aiutare in queste nuove necessità comunitarie e tutti coloro che aiuteranno con la loro pazienza e la loro collaborazione, accettando le indicazioni che saranno date dai volontari, dato che si tratta di una normativa che è necessario seguire rigorosamente, visto che ogni trasgressione, oltre che un’imprudenza, è considerata un reato penale. Grazie a tutti per l’aiuto.

* Per le persone anziane, gli ammalati, coloro le cui condizioni di salute non consentano di uscire di casa e per quanti non avessero la possibilità di partecipare alle celebrazioni comunitarie in chiesa è ancora possibile seguire la S. Messa attraverso la televisione.

* Oggi avremmo dovuto celebrare il sacramento della Cresima per i ragazzi di seconda media. In attesa di poter vivere con loro questa importante celebrazione, li ricordiamo al Signore pregando per loro e per il loro cammino di crescita umana e spirituale, insieme alle loro famiglie.

* Venerdì 22 maggio, festa di S. Rita, celebreremo due S. Messe con la tradizionale invocazione alla santa e la benedizione delle rose, alle ore 9.00 e alle ore 18.30. Naturalmente anche per queste celebrazioni sarà necessario attenersi scrupolosamente a tutte le indicazioni previste per le Messe feriali e festive.

* Il mese di maggio è tradizionalmente dedicato alla preghiera del Rosario. In questo tempo, in cui non è possibile riunirci come avveniva negli anni scorsi per questa preghiera, siamo invitati a pregare da soli o in famiglia. Dalla nostra Diocesi arriva l’indicazione di non organizzare la preghiera del Rosario presso i capitelli, perché attualmente non è consentito e di viverla con i propri familiari, anche facendo riferimento agli schemi di preghiera proposti nel sito internet della Diocesi: www.diocesitv.it

* Martedì 5 giugno, alle ore 18.00 si svolgerà il pellegrinaggio diocesano alla Basilica del Santo di Padova, con modalità necessariamente diverse rispetto agli altri anni. Il vescovo Michele presidierà la S. Messa all’interno della Basilica, con la presenza solo di alcuni sacerdoti e di alcuni fedeli in rappresentanza della nostra Diocesi. La Messa sarà trasmessa in diretta da Rete Veneta (canale 18).

* Per quanto riguarda le attività estive per bambini, ragazzi, adolescenti e giovani siamo in attesa di indicazioni più precise dalla nostra Diocesi. Ancora non sappiamo se e come queste attività potranno essere organizzate, dato che probabilmente saranno ancora in vigore alcune delle limitazioni sanitarie previste in questo periodo. La Diocesi ci invita ad attenerci a quanto sarà stabilito, in modo che tutte le Parrocchie abbiano modalità simili a questo riguardo.

* E’ sempre consultabile il sito internet della Parrocchia di Cornuda, che prevede anche una sezione per le Parrocchie di Covolo e di Nogarè. E’ uno strumento utile per rimanere informati sulle attività della Parrocchia, soprattutto in questi momenti, che cercheremo di tenere sempre aggiornato. Il sito si può trovare a questo indirizzo: www.parrocchiasanmartinocornuda.it

* Il nostro Oratorio “Maria Immacolata”, in collaborazione con il Comune di Cornuda, propone in questi giorni delle mascherine autoprodotte in cotone, lavabili e riutilizzabili, per adulti e bambini. Si chiede un’offerta libera, con un contributo minimo di Euro 1,50 al pezzo, a sostegno delle spese che saranno necessarie per la sanificazione e la riapertura dell’Oratorio e della Sala Cinema “Giovanni XXIII”. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato a questa iniziativa e in particolare i volontari, gli esercizi commerciali del nostro paese, quanti hanno donato il materiale necessario per realizzare le mascherine e quanti hanno messo a disposizione gratuitamente il loro tempo e la loro abilità per realizzarle. Le mascherine saranno a disposizione presso i negozi: Carnydea, Ronzani, Edicola Guerra, Panificio Stazione, Panificio Pane Dolci e Fantasia, Ortofrutta Francesca, Crai Moretto, Novaterra di Garizzo, 100% Pizza, Panificio La Valle e altri negozi che desiderano dare la loro disponibilità per contribuire all’iniziativa. Grazie a tutti per questa bella iniziativa di solidarietà.

 

Sabato, 16 Maggio 2020 

—        def.ta Caberlotto Lina

def.ti Fantin Pietro e Cazzolato Maria

 

Domenica, 17 Maggio 2020 
SESTA DOMENICA DI PASQUA

—        def.ti Zavarise Livio, Guido e genitori

def.ta Ceccato Luisa

 

Lunedì, 18 Maggio 2020 

18.30   def.to Casagrande Romano

 

Martedì, 19 Maggio 2020 

18.30   def.ti fam. Pincin

 

Mercoledì, 20 Maggio 2020 

9.00     vivi e defunti “liberazione epidemia”

 

Giovedì, 21 Maggio 2020 

18.30   def.ta Tonella Michela

 

Venerdì, 22 Maggio 2020 
Santa Rita da Cascia, religiosa

 

9.00     S. Messa con supplica a S. Rita e benedizione delle rose

def.ta Cadorin Rita Giusti (ord. Via E. Fermi)

18.30   S. Messa con supplica a S. Rita e benedizione delle rose

def.ta Zancaner Maria (ordinata dagli amici)

def.to Palmisano Domenico (S. Rita)

 

Sabato, 23 Maggio 2020 

18.30   def.ta Caberlotto Lina

def.ta Faoro Maria

 

Domenica, 24 Maggio 2020 
ASCENSIONE DEL SIGNORE

Solennità

8.00     vivi e defunti via E. Fermi

10.30   def.ta Spinetta Pierina (anniversario)

18.30   def.ti Feltrin Gino, Ines, Rosanna, Daniela e Giorgio

def.to Bronca Luigi

def.ti Carinato Giovanni (8° anniversario), Marin Giovanni, Silvio e Agnese

 

Autore dell'articolo: Don Francesco Marconato