Variazioni introdotte con il Nuovo Messale

Con l’inizio del tempo di Avvento ENTRA IN VIGORE PER LA NOSTRA DIOCESI DI TREVISO IL NUOVO MESSALE, che prevede alcune modifiche nel rito della S. Messa, alle quali dovremo un po’ alla volta abituarci. Le principali variazioni saranno le seguenti:

  • nell’atto penitenziale diremo non più solo “fratelli”, ma invece “FRATELLI E SORELLE”.
  • nel “Gloria”, invece di “pace in terra agli uomini di buona volontà”, diremo: “PACE IN TERRA AGLI UOMINI, AMATI DAL SIGNORE”.
  • nel “Padre nostro” è stato inserito un “anche” in “COME ANCHE NOI LI RIMETTIAMO” e sostituita la frase “e non ci indurre in tentazione” con: “NON ABBANDONARCI ALLA TENTAZIONE”.
  • il congedo della Messa prevede l’uso della formula: “ANDATE E ANNUNCIATE IL VANGELO DEL SIGNORE”.

Lo scopo di queste modifiche è quello di ricercare una maggiore fedeltà ai testi evangelici e ai contenuti della fede e anche una maggiore espressività dei testi nella lingua italiana attuale.

NUOVI-TESTI-PER-I-FEDELI

SANTA-MESSA-VARIAZIONI-NEI-TESTI

Autore dell'articolo: PSM