Avvisi Domenica 25 ottobre 2020

Avvisi Domenica 25 ottobre 2020

  • Oggi celebriamo la trentesima domenica del tempo ordinario.
  • Oggi il Gruppo Scout Cornuda 1 riprende ufficialmente le proprie attività annuali con la “Festa dei Passaggi”. Auguriamo ai ragazzi di vivere un anno di attività ricco di scoperte e di avventure e ringraziamo i capi per il loro impegno e la loro disponibilità. Tutta la giornata si svolgerà osservando scrupolosamente le normative sanitarie previste. Per questo motivo viene celebrata una S. Messa solo per gli scout alle ore 8.15 presso le strutture del nostro Oratorio.
  • Ricordiamo che il mese di ottobre è dedicato alla preghiera del Rosario e alla preghiera per le missioni. Possiamo seguire il S. Rosario anche su TV2000 (canale 28 del digitale terrestre), alle ore 18.00 di ogni giorno in diretta da Lourdes e anche alle ore 20.00.
  • Sabato 31 ottobre, vigilia della Solennità di Tutti i Santi, si svolgerà la consueta Veglia di Preghiera per tutte le parrocchie della Collaborazione pastorale di Cornuda, in chiesa a Nogarè alle ore 21.00. Tutti siamo invitati a partecipare.
  • Ricordiamo le modalità con cui si svolgono le S. Messe festive e feriali, che siamo tenuti a rispettare per contenere il contagio:

– i posti da occupare in chiesa sono quelli con il bollino verde;

– i nuclei familiari sono invitati ad occupare le navate laterali e non sono tenuti al distanziamento;

– tutti coloro che accedono alla chiesa sono tenuti ad igienizzare le mani all’ingresso, ad indossare la mascherina durante la permanenza in chiesa, a mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro;

– la comunione viene distribuita dai sacerdoti ed eventualmente dai ministri straordinari passando tra i banchi. Siamo invitati quindi a rimanere sempre al nostro posto. Chi desidera fare la comunione si alzerà in piedi, mentre chi non desidera riceverla potrà rimanere seduto;

– la raccolta delle offerte viene effettuata dai volontari che indossano la pettorina rossa, dopo la distribuzione dell’Eucaristia.

Cerchiamo di rispettare sempre meglio le norme sanitarie, ringraziando coloro che collaborano con il proprio servizio e chiedendo a tutti l’impegno necessario.

  • Per quest’anno il Vescovo concede in via eccezionale ai parroci la facoltà di amministrare la Cresima. Pertanto la S. Cresima sarà amministrata in apposite celebrazioni, nelle seguenti date ed orari:

– a Cornuda in tre gruppi distinti: domenica 6 dicembre, alle ore 16.00 (Gruppo catechista Lucia); martedì 8 dicembre, festa dell’Immacolata, alle ore 16.00 (Gruppo catechista Maddalena); sabato 12 dicembre, alle ore 16.00 (Gruppo catechista Antonietta);

– a Covolo: sabato 5 dicembre, alle ore 16.00;

– a Nogarè: domenica 29 novembre, festa del patrono S. Andrea, alle ore 11.00.

  • Il catechismo dei bambini e dei ragazzi è stato avviato in piccoli gruppi per le classi che hanno ancora in sospeso dallo scorso anno la celebrazione dei sacramenti. Nel frattempo stiamo cercando le modalità più adatte, nel rispetto delle norme sanitarie del momento, per far partire il cammino di catechesi anche per i bambini ed i ragazzi degli altri gruppi di età. Ogni gruppo viene contattato, al momento opportuno e per tempo, dalle proprie catechiste.
  • In questi giorni riprendono le attività i vari gruppi delle superiori. Gli animatori contatteranno i ragazzi per avviare le attività, secondo le possibilità previste in questo periodo, nel rispetto della normativa sanitaria.
  • In occasione delle festività di Tutti i Santi e della Commemorazione dei fedeli defunti, questi gli orari delle celebrazioni (salvo restrizioni delle norme sanitarie):
    • sabato 31 ottobre, ore 18.30: Messa prefestiva della Solennità di Tutti i Santi.
    • domenica 1 novembre: Messe alle ore 8.00, 10.30, 18.30; alle ore 15.00 celebrazione di preghiera direttamente in cimitero. Le disposizioni del Vescovo firmate venerdì 16 ottobre vietano infatti ogni forma di processione. L’ingresso in cimitero sarà controllato, con l’aiuto dei volontari e della Protezione Civile e sarà necessario indossare la mascherina e mantenersi sempre distanziati rispetto alle altre persone, utilizzando soprattutto la zona del cimitero davanti alla chiesetta, nella parte più antica.

Non sarà consentito accedere alle tombe poste nel sotterraneo, se non in modo regolamentato. La distanza dalle altre persone dovrà essere sempre rispettata, anche dopo la celebrazione.

Dopo la S. Messa delle ore 8.00 i ministri straordinari dell’Eucaristia passeranno a portare la S. Comunione agli ammalati e agli anziani che desiderano riceverla. I familiari di coloro che desiderano ricevere la Comunione e non l’hanno mai ricevuta in precedenza, sono pregati di segnalarlo in canonica.

La recita del S. Rosario, inizialmente prevista in cimitero, sarà svolta in chiesa parrocchiale prima della S. Messa serale e quindi alle ore 18.00.

  • Lunedì 2 novembre: La S. Messa sarà celebrata alle ore 15.00 in cimitero e alle 18.30 in chiesa.

Tutte le celebrazioni dovranno rispettare la normativa sanitaria e quindi il numero massimo di persone presenti in chiesa e il distanziamento, anche in cimitero.

In caso di maltempo le celebrazioni previste in cimitero si svolgeranno in chiesa parrocchiale. Nei giorni precedenti le festività sarà possibile accostarsi alla confessione venerdì 30 ottobre e sabato 31 ottobre dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00. Per quest’anno, a motivo della pandemia, la Penitenzieria Apostolica ha stabilito che è possibile acquistare l’indulgenza per i vivi e i defunti con la partecipazione alla S. Messa, la comunione eucaristica, la confessione se necessaria, la visita al cimitero, la preghiera del Credo e del Padre nostro, la recita di un Pater – Ave – Gloria secondo le intenzioni del papa non solo nei giorni dal 1 all’8 novembre, come di consuetudine, ma per tutto il mese di novembre, per evitare ogni forma di assembramento nelle chiese e nei cimiteri. Inoltre anche chi fosse ammalato o anziano o impossibilitato ad uscire di casa potrà ottenere l’indulgenza con alcune preghiere recitate nella propria casa, magari davanti ad un crocifisso o ad un’immagine sacra.

  • L’assemblea diocesana della Caritas è fissata per sabato 7 novembre e per quest’anno sarà esclusivamente via internet, dal sito www.caritastarvisina.it.
  • Per tutte le informazioni sulla Parrocchia di Cornuda, ma anche su quelle di Covolo e Nogarè è possibile consultare il sito internet www.parrocchiasanmartinocornuda.it
  • Oggi, ultima domenica di ottobre, riprende l’ora solare. Nella notte tra sabato e domenica le lancette dell’orologio vanno portate indietro di un’ora. Gli orari delle S. Messe, feriali e festive, rimangono comunque invariati.
  • Con l’inizio del tempo di Avvento e quindi con domenica 29 novembre entrerà in vigore per la nostra Diocesi di Treviso il nuovo Messale, che prevede alcune modifiche nel rito della S. Messa, alle quali dovremo un po’ alla volta abituarci. Le principali variazioni saranno le seguenti:

– nell’atto penitenziale diremo non più solo “fratelli”, ma invece “fratelli e sorelle”.

– nel “Gloria”, invece di “pace in terra agli uomini di buona volontà”, diremo: “pace in terra agli uomini, amati dal Signore”.

– nel “Padre nostro” è stato inserito un “anche” in “Come anche noi li rimettiamo” e sostituita la frase “e non ci indurre in tentazione” con: “non abbandonarci alla tentazione”.

– il congedo della Messa prevede l’uso della formula: “Andate e annunciate il Vangelo del Signore”.

Lo scopo di queste modifiche è quello di ricercare una maggiore fedeltà ai testi evangelici e ai contenuti della fede e anche una maggiore espressività dei testi nella lingua italiana attuale.

 

 

ottobre25

Autore dell'articolo: PSM